Europe Direct Lombardia

La simulazione dei lavori del Parlamento europeo a Milano

Dal 3 al 7 ottobre 2022 si è tenuta a Milano una sessione del Model European Parliament organizzata dall’APS MEP ITALIA in collaborazione con Europe Direct Lombardia e il Politecnico di Milano.
immagine del bando

Dal 3 al 7 ottobre 2022 si è tenuta a Milano una sessione del Model European Parliament organizzata dall’APS MEP ITALIA in collaborazione con Europe Direct Lombardia e il Politecnico di Milano.

MEP Italia è un’organizzazione apolitica, senza scopo di lucro che organizza simulazione del Parlamento europeo a livello scolastico, regionale e insieme al Network MEP Europe anche internazionale coinvolgendo gli studenti delle scuole secondario di secondo grado.

Come funziona?
I giovani vestono i panni di delegati e partecipano ai lavori del Parlamento europeo.
Il progetto si struttura in diverse fasi:

  • nei commitee meeting, gli studenti dibattono su tematiche attualmente discusse dalle commissioni permanenti del Parlamento europeo
  • poi segue una fase in cui i delegati si riuniscono non più in commitee bensì in delegazioni dove discutono le strategie e raccolgono i voti in vista dell'assemblea generale. Nella fase finale della sessione i giovani delegati si riuniscono in un'assemblea, dove, attraverso emendamenti, interventi, arringhe discutono le risoluzioni
  • la simulazione si conclude con la votazione di ciascuna delle risoluzioni discusse precedentemente.

La sessione di Milano ha visto coinvolti 100 partecipanti provenienti da Italia, Spagna, Malta, Portogallo, Grecia, Turchia e, Paesi Bassi, Austria e Germania. Sono stati trattati diversi temi particolarmente rilevanti e attuali nel dibattito europeo quali due punti la parità di genere, l'informazione sicura, il ruolo dell'unione europea in risposta al conflitto in Ucraina, la lotta al crimine organizzato attraverso policies omogenee Negli Stati membri, il ruolo dell'unione europea nello sviluppo delle policies per la tutela della biodiversità, la risposta dell'unione europea alla crisi pandemica.

Si tratta, quindi, di un'opportunità per i giovani di confrontarsi con importanti tematiche in un contesto formale e multiculturale.
È un'esperienza formativa sia dal punto di vista personale sia professionale. I partecipanti apprendono con una tecnica di learning by doing, i fondamenti base della politica e del diritto europeo, comprendono il funzionamento dell'istituzione europee e il complesso meccanismo decisionale del Parlamento europeo. Infine, ma non meno importante è un'opportunità di entrare in contatto con coetanei di cultura e lingua diversa.

 

Redazione Europe Direct Lombardia
@ED_Lombardia
europedirect@regione.lombardia.it

Data ultima modifica: 24/10/2023