Europe Direct Lombardia

Successo scolastico: la Commissione europea propone dei percorsi per non lasciare indietro nessuno

Sono molteplici le sfide che i sistemi scolastici europei si sono ritrovati ad affrontare negli ultimi anni. A questo proposito, la Commissione ha pubblicato una proposta di raccomandazione del Consiglio sui percorsi per il successo scolastico.
immagine del bando

Culminata con l’emergenza sanitaria, l’ondata di situazioni difficili che ha sconvolto—e tutt’ora coinvolge—in particolar modo i ragazzi in età scolare non è terminata. Calo del senso di appartenenza alla scuola, bullismo off- e online, alienazione dal contesto sociale: situazioni che culminano in scarse competenze in lettura, matematica o scienze di un quindicenne europeo su cinque, dispersione e abbandono scolastico.

La proposta di raccomandazione del Consiglio sui percorsi per il successo scolastico pubblicata dalla Commissione europea ha un obiettivo ben preciso a cui la Presidente, Ursula von der Leyen, punta: “Voglio che l'Europa punti a traguardi più ambiziosi in termini di equità sociale e prosperità. È la promessa su cui si fonda la nostra Unione.” 

I provvedimenti descritti nel documento, rispondono alle esigenze di insegnanti, formatori e alunni con particolare attenzione a coloro che provengono da un contesto svantaggiato. Questi comprendono misure di prevenzione, intervento precoce e compensazione anticipate da un monitoraggio consapevole e costante. L’attenzione posta al benessere scuola caratterizza l’insieme di ogni provvedimento.

La proposta della Commissione sarà discussa dai Paesi UE e in seguito adottata dai ministri dell’istruzione dell’UE. Alla base dell’attuazione di tale raccomandazione, si valuteranno anche gli scambi tra la Commissione e un gruppo di esperti ad hoc istituito nell'ambito dello spazio europeo dell'istruzione.


Redazione Europe Direct Lombardia
@ED_Lombardia
europedirect@regione.lombardia.it

 

Data ultima modifica: 24/10/2023